,

PREAVVISO DI SMENTITA STRISCIA LA NOTIZIA

 

Dopo il servizio andato in onda su Striscia la Notizia ci teniamo a dare alcuni chiarimenti iniziali. Per chi non lo sapesse è una trasmissione di intrattenimento di prima serata su una tv commerciale.

NON CI INTERESSA L’OPINIONE PUBBLICA – CI INTERESSA L’OPINIONE CONSAPEVOLE!

Non faremo la solita retorica sui media commerciali e la manipolazione mediatica.

Gli intrattenitori di prima serata fanno il loro lavoro, e qualunque tipo di lavoro va rispettato per la funzione che svolge.

Per cui daremo tutte le informazioni necessarie al “giornalista” interessato e renderemo pubblica qualunque comunicazione utile, per farvi seguire la vicenda da vicino. Che sia un’esperienza di accrescimento per tutti.

Naturalmente ci dissociamo TOTALMENTE da quel modo grezzo di proporre l’Associazione totalmente fuori dalle modalità che ormai in VERITAS tutti conoscono.

Ci sono sezioni dedicate per approfondire VERITAS con video dedicati che il servizio non ha mostrato.

Ci sono sezioni per parlare direttamente con referenti preparati che il servizio non ha mostrato.

C’è anche il kit rigetto vaccini, un servizio completamente gratuito che comprende l’atto di opposizione all’obbligatorietà vaccinale che il servizio “stranamente” non ha mostrato.

Ci dovrebbe essere anche la richiesta di rimborso dell’IVA sulle accise che fortunatamente il servizio non ha mostrato! Perché, ahi noi, non è ancora disponibile.

Attenzione:
Il servizio attività commerciali non è disponibile da parecchio tempo, abbiamo risorse limitate e quello è un servizio davvero impegnativo che abbiamo eliminato dall’estate 2018 .

Teniamo webinar periodici e chi li segue conosce modalità e contenuti di divulgazione.

Chi conosce la realtà VERITAS sa che NON funziona in quel modo grossolano fatto di volantini e listini fotocopiati. Ci dissociamo categoricamente da quelle modalità di approccio che sono del tutto errate e fuorvianti.

Per chi non lo sapesse c’è una pre-analisi dei documenti e delle missive prima di procedere EVENTUALMENTE all’opposizione.

Abbiamo centinaia di testimonianze settimanali che possono confermare che mai ci siamo presentati con listini o volantini e con quelle modalità.

Non abbiamo autorizzato nessun associato a distribuire materiale non conforme a quanto divulghiamo periodicamente.
Quello del servizio è materiale chiaramente fatto a mano da un presunto associato di cui ne ignoriamo la preparazione.
Anche se dalle clip emerge chiara la sua impreparazione, ad esempio risponde senza minimamente analizzare i documenti e senza direzionare l’interessato sul sito o nelle sezioni orientative apposite. Chiede importi e non le motivazioni della cartella ecc. ecc.

SIAMO CERTI CHE NON SI TRATTA DI UN REFERENTE INDICATO SUL NOSTRO SITO.

Le immagini sono mischiate a clip dove compare il sito e questo confonde l’osservatore.
Facciamo chiarezza:
sul sito istituzionale non c’è alcun listino prezzi o volantino.

Sul sito istituzionale sono riportate ed indicate le modalità per comprendere il progetto in maniera guidata che il servizio non ha approfondito.

Nella sezione domande frequenti abbiamo raccolto la maggior parte delle domande che ci vengono poste giornalmente, il giornalista-intrattenitore poteva orientarsi come solitamente si fa in tutti i siti web.

Risponderà direttamente il Presidente sulle clip che il servizio ha simpaticamente ritagliato, evidenziando soltanto le parti scherzose e omettendo le parti dove sono citate le fonti di diritto su cui basiamo la strategia.

Clip estrapolate da eventi amichevoli e divulgativi tenuti da Anam, il fondatore e ideatore del progetto VERITAS.
Questo è il link per ricevere gratuitamente le informazioni CORRETTE sul progetto
https://mailchi.mp/associazioneveritas/introduzione
===========================

P.S. la ricerca VERITAS e la divulgazione dei contenuti è autofinanziata dagli associati, dalle donazioni e dai partner.

Il partner che gestisce i gestionali interni, che hanno dei costi oggettivi annuali, ci garantisce convenzioni, ci finanzia gli strumenti on line e distribuisce crediti agli iscritti.
Il 70 % del fatturato viene distribuito agli iscritti in crediti.
Il rimanente 30% in parte sostiene i costi ed in parte finanzia la ricerca dell’Associazione.

Gli strumenti on line servono per semplificare la stesura degli atti di opposizione, la compilazione, l’archivio dei documenti, e l’interfaccia utente e la gestione delle priorità documentali.

La legge è dalla nostra!…i media chissà Pt 2!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *